La sacra culla

Tag

, , , , , , , , ,

Diede alla luce il suo figlio primogenito, lo avvolse in fasce e lo pose in una mangiatoia di una stalla, perché per loro non c’era posto nell’alloggio” (Lc 2, 7)

Anche della nascita di Cristo esistono diverse reliquie, una delle quali gode di grandissima devozione: la Sacra Culla.

Continua a leggere

Las voces discordantes

Tag

, , , , , , , , , , ,

Le voci discordanti                                                                                       Puoi leggere quest’articolo in italiano cliccando qui

El culto de las reliquias, desde los albores del cristianismo, ha estado muy difundido entre los cristianos. Sin embargo, con el pasar de los siglos, ha sido entendido y vivido de maneras diferentes. Sabemos de la importancia que ha tenido, no solo en el sentir religioso tanto en occidente como en el medio oriente cristiano, sino también cómo las reliquias han contribuido al desarrollo económico de muchas comunidades. Así ha sido sobre todo durante la Edad Media, hasta convertirse en algunos casos en poderosos instrumentos de poder.

Continua a leggere

I trafugatori delle sacre spoglie di santa Lucia, un mistero moderno

Ripropongo un interessante articolo sul trafugamento del corpo di Santa Lucia, pubblicato su ‘Voci dai Borghi’.

VOCI DAI BORGHI

Qualche sera fa, aiutato dai fiocchi di neve che stavano imbiancando il mio paese, mi sono trovato a decidere su come trascorrere le ore prima della fatidica mezzanotte. Uscire, difficile.
Sembra che una buona parte delle persone che non guidano, aspettino con pazienza metodica i rigori più estremi per mettersi al volante. Un vero mistero. Dall’altra, l’atmosfera natalizia prossima ventura mi suggeriva dei momenti di coccolaggine. Si lo so. Non esiste un tale vocabolo nel lessico italiano, ma è quel “neologismo” – con buona pace dell’Accademia della Crusca – che più si avvicina alla descrizione verbale del godimento della casa e delle proprie cose. Così, dopo vari tentennamenti, mi sono ritrovato a guardare la libreria, i tanti dorsi erano invitanti, ma nessuno da costringermi ad alzarmi dal divano.
Poi mi sono ricordato che a breve sarebbe caduta la ricorrenza di Santa Lucia. Bene, sapevo cosa avrei fatto nelle prossime ore…

View original post 1.391 altre parole

Il trattato sulle reliquie di Giovanni Calvino

Tag

, , , , , ,

Jehan Cauvin, nato a Noyon (Piccardia, Francia) nel 1509 e morto a Ginevra nel 1564, latinizzato Johannes Calvinus, e quindi Giovanni Calvino, fu un importante riformatore del cristianesimo, fondatore del Calvinismo, che riprende le tesi luterane rendendole ancora più radicali. Questa corrente protestante non riconosce la presenza reale di Cristo nell’Eucarestia (ma solo quella spirituale), crede nell’importanza della fede degli uomini più che nelle loro opere e nella predestinazione, proibisce la venerazione di immagini religiose, essendo queste le caratteristiche principali del suo credo. La dottrina del Calvinismo è esclusivamente fondata sulla Bibbia.

Continua a leggere

Santa Elena: las peripecias de los restos de una emperatriz

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sant’Elena: le peripezie delle spoglie di un’imperatrice                               Puoi leggere quest’articolo in italiano cliccando qui

En los museos Vaticanos – Museo Pío Clementino, Sala en Cruz Griega, podemos admirar un magnífico sarcófago de pórfido rojo: el sarcófago de Santa Elena, es decir de la emperatriz Elena, madre de Constantino el Grande y, según la tradición transmitida por la Leyenda Dorada de Jácopo da Voragine, descubridora de la Vera Cruz de Cristo y otras reliquias de la pasión.

Continua a leggere

Tyburn tree, l’albero degli impiccati

Tag

, , , , , , , , ,

A Londra, alla fine di Oxford Street, più o meno dove adesso c’è Marbre Arch, c’era una piccola località, fuori città, chiamata Tyburn, che è passata tristemente alla storia perché in questo luogo venivano effettuate le esecuzioni capitali per impiccagione che si protrassero per ben circa sei secoli.

Continua a leggere

El sudario de Oviedo

Tag

, , , , , , , , , , , , , ,

Il sudario di Oviedo                                                                                          Puoi leggere quest’articolo in italiano cliccando qui

Según la tradición hebraica, tras morir a los difuntos se les cubría el rostro con una especie de paño/sudario, en señal de respeto. Esto tenía un especial sentido en el caso de los condenados a muerte, que habían sido torturados previamente. De esta forma se ahorraba a los transeúntes la vista de esas caras de dolor, a veces sangrientas. A continuación este paño se quitaba y el cuerpo se envolvía en una sábana. Y si había sangre, entonces el paño se dejaba en el sepulcro, como cualquier otro objeto que había estado en contacto con la sangre del difunto. Esto es lo que podría haberle pasado también a Jesús.

Continua a leggere

Il giro delle sette chiese

Tag

, , , , , , , , ,

A. Lafréry. Il giro delle sette chiese. 1575

I primi pellegrinaggi, che ebbero inizio intorno al III secolo, furono quelli alla Terra Santa per andare a venerare i santi luoghi, dove Cristo era nato, vissuto e morto. Però ben presto anche altri luoghi divennero meta di pellegrinaggi, che erano meno difficoltosi da raggiungere e con meno pericoli.  Fra questi, forse il secondo per importanza, è quello che dirige i passi dei pellegrini verso la Città Eterna, per visitare le tombe di San Pietro e San Paolo e, successivamente, dal XII secolo in poi,  il pellegrinaggio a Santiago de Compostela, per venerare la tomba dell’apostolo San Giacomo il  maggiore e che attualemente gode di una grande consenso.

Continua a leggere

La vestimenta de Cristo (3): La túnica fantasma

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Gli abiti di Cristo (3): La tunica fantasma                                                      Puoi leggere quest’articolo in italiano cliccando qui

Después de haber hablado de dos sagradas túnicas, la de Tréveris y la de Argenteuil, que sean auténticas o no, por lo menos existen, completaremos la trilogía con una túnica que podríamos llamar ‘virtual’, o fantasma: la túnica de Mtskheta.

Este nombre tan complicado de escribir y pronunciar designa una de las más antiguas ciudades del Cáucaso, que ya existía en época helenística y era la capital del reino de Iberia, la actual Georgia. Se encuentra a pocos kilómetros de la capital actual, Tblisi.

Continua a leggere

Come e perché arrivò la lancia di Longino a Roma?

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Urna contenente la Sacra Lancia conservata nella basilica di San Pietro in Vaticano(1)

Come già accennato nel mio articolo “I quattro pilastri della cupola di San Pietro”, la lancia di Longino(2), quella con la quale il centurione romano trafisse il costato di Cristo, fu un ‘dono’ del sultano Bayazid II al papa Innocenzo VIII. Ma perché?

Continua a leggere