San Nicolás, el santo que cambió las suertes de Bari

Tag

, , , , , , , , , , , , ,

San Nicola, il santo che cambiò le sorti di Bari                                            Puoi leggere quest’articolo in italiano cliccando qui

Tiziano. San Nicolás de Bari. Iglesia de San Esteban, Venecia

Pocos santos en el mundo cristianos son tan famosos, venerados y amados como San Nicolás (de Myra y Bari), al que están dedicados muchísimos topónimos e innumerables iglesias, unas dos mil. Es, además, patrono de Rusia, Grecia, Apulia, Sicilia y Lorena, y de muchas ciudades.

Continua a leggere

La Scala Santa

Tag

, , , , , , , , , , ,

Secondo la tradizione, si tratterebbe della scala del palazzo del pretorio di Pilato sulla quale Gesù passò per ben sei volte durante la sua passione, tre salendo e tre scendendo: la prima quando dalla casa del sommo sacerdote Caifa fu condotto alla presenza di Ponzio Pilato e da questi da Erode; la seconda quando da Erode fu rimandato da Ponzio Pilato e da lì fu ordinata la sua flagellazione; la terza volta che Gesù salì questa scala fu grondante di sangue, dopo la flagellazione e coronato di spine, tornando di nuovo da Pilato e da lì fu condotto al patibolo sul Calvario.

Continua a leggere

Notre Dame de Paris: le reliquie salvate

Tag

, , , , ,

15 aprile 2019. Una scintilla, forse solo una stupida scintilla, si accende all’interno dei uno dei più conosciuti templi del cristianesimo, Notre Dame de Paris. Una scintilla che presto diventa una fiamma che crescendo divampa in un forte incendio che devasta una buona parte della cattedrale. Una cattedrale che non solo è amata dai parigini, dai francesi e dal mondo intero, ma che è anche simbolo di questa meravigliosa città. Il mondo rimane stupefatto, i francesi sono a lutto.

Continua a leggere

Le reliquie dell’ultima cena

Tag

, , , , , , , , , ,

Ultima Cena. Curzio Vanni (Sec. XVI)- Bassorilievo in argento dietro il quale è custodita la Tavola dell’Ultima Cena. Basilica di San Giovanni in Laterano, Roma

Un evento così importante nella vita di Cristo, inizio della passione, non poteva non aver prodotto diverse reliquie che ricordano questo momento. Alcune molto importanti, altre meno, alcune con pretese di essere autentiche, con tanto di ricerche effettuate, ed altre completamente fantasiose.

Continua a leggere

El cáliz de Doña Urraca, el último candidato a Santo Grial

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Il calice di Doña Urraca, l’ultimo candidato a Santo Graal                         Puoi leggere quest’articolo in italiano cliccando qui

Si hasta hace no mucho tiempo el último ‘candidato’ a ‘verdadero’, o por lo menos ‘muy probable’ Santo Grial, o copa de la Última Cena, era el Santo Cáliz de Valencia, como expliqué en mi artículo en este blog, ahora hay otro, siempre en tierra hispana, que reclama este privilegio, y que viene cargado de buenas razones. Me refiero al Cáliz de Doña Urraca, custodiado en la colegiata de San Isidoro de León.

Continua a leggere

Reliquiari fantastici: Il reliquiario di Montalto

Tag

, , , , , , , , , , ,

Questa meraviglia dell’oreficeria medievale è esposta nel Museo Sistino Vescovile di Montalto (AP). Appartiene a una serie di poche opere realizzate verso la fine del XIV secolo in Francia, in oro e pietre preziose, caratteristiche perché usano la tecnica ‘ronde bosse’ un modo particolare di applicare lo smalto, ma che fu solo utilizzata per un corto periodo di circa 20-30 anni dovuto alla difficoltà della tecnica e al suo alto costo. A questa tipologia di opere appartiene anche il famoso reliquiario della Santa Spina, esposto nel British Museum, e che è stato oggetto di un mio precedente articolo.

Continua a leggere

Meryem Ana, ¿la última morada de la Virgen?

Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Meryem  Ana, l’ultima dimora della Vergine?                                                Puoi leggere quest’articolo in italiano cliccando qui

Meryem Ana – Exterior

Si la Santa Casa de Loreto1 está considerada como la casa donde María habría recibido la Anunciación por parte del arcángel Gabriel, y por lo tanto podría también ser la casa donde nació y pasó su primera juventud, Meryem Ana, cerca de Éfeso, está considerada por muchos su última morada y probablemente el lugar de su ‘Dormición’ y ‘Asunción’.

Continua a leggere

Quando Pietro incontrò Simon Mago a Roma…

Tag

, , , , , , , , , , ,

L. Carracci. La caduta di Simon Mago (1603) – Museo di Capodimonte, Napoli

«Vi era da tempo in città un tale, di nome Simone, che già praticava la magia e faceva strabiliare gli abitanti della Samaria, spacciandosi per un grande personaggio. A lui prestavano attenzione tutti, piccoli e grandi, e dicevano: “Costui è la ‘potenza di Dio’, quella che è chiamata Grande”. Gli prestavano attenzione, perché per molto tempo li aveva stupiti con le sue magie.»  (Atti degli Apostoli, 8, 9-11)

Continua a leggere

Otros lienzos mortuorios de Cristo

Tag

, , , , , , , , , , , ,

Altri teli mortuari di Cristo.                                                                   Puoi leggere quest’articolo in italiano cliccando qui

Tiziano. Deposición en el sepulcro (1559). Museo del Prado (Madrid)

Además de la Sábana Santa y del Sudario de Oviedo, existen en varios lugares de Europa unos cuantos lienzos mortuorios o fragmentos, que podrían haber ocupado un lugar en el sepulcro de Cristo o que incluso habrían envuelto todo o parte de su cuerpo. Estamos hablando de unos cuarenta fragmentos conservados en otros tantos lugares y una veintena de lienzos o sábanas de otra tipología. Muchos de éstos han desaparecido con el paso del tiempo. En este artículo hablaremos solo de los que todavía existen, los que están enteros y más famosos.

Continua a leggere