Il Palazzo di Sichelgaita

Articolo tratto dal mio intervento al convegno “La Sindone di Torino tra antiche e nuove scoperte“: Salerno, Sala Molinari del Convento dell’Immacolata, 13 aprile 2012.

Davanti ad un reperto come la Sindone, bisogna porsi anzitutto due domande:

  1. Che cos’è?
  2. Quale storia racconta?

Per rispondere alla prima domanda, nessuno è più adatto del dott. Paolo di Lazzaro, fisico e  ricercatore all’ENEA di Frascati.

La seconda, in realtà, è inesatta, perché di storie che la Sindone racconta ne esistono almeno due: una è contemporanea all’Uomo della Sindone, la cui impronta campeggia lungo tutta la lunghezza del lenzuolo, e ci parla del contesto in cui è vissuto, e l’altra è posteriore all’Uomo della Sindone, e ci racconta cosa questo tessuto, nato come lenzuolo funebre, sia diventato nei secoli successivi, fino ad oggi.
Già, perché è accaduto su questo lenzuolo ciò che accade quasi sempre nei siti archeologici: nel corso dei secoli…

View original post 4.701 altre parole